24 marzo: LIBRI AL ROGO

24 marzo

 

LIBRI AL ROGO

 

 

sergio benassai

 

 

 

Il 24 marzo 1897, in Dobrzcynica (Galizia), nacque Wilhelm Reich, il noto psicanalista.

 

Quando lessi il suo libro “Psicologia di massa del fascismo” rimasi favorevolmente impressionato.

Ma quando poi lessi delle sue teorie sull’energia orgonica e del suo apparecchio per curare il cancro mi caddero le braccia.

 

Tuttavia, fermo restando che sono convinto che quelle teorie e quell’apparecchio fossero emerite sciocchezze, non posso certo approvare che un giudice degli USA decretasse che i suoi libri fossero messi al rogo, che Reich fosse arrestato per le sue idee e condannato alla prigione (dove morì).

 

 

 

 

Purtroppo il mondo è ancora affollato di paesi dove vige la censura (Turchia, Cina, Russia, ecc.)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Perché questo sito
Joomla templates by a4joomla