Divagazioni

Ogni tanto c’è bisogno di distrarsi, di divagare.

E quindi …
qualche “divertissement”
qualche gioco
qualche ricetta
… e altro

 
Articoli
 

11 marzo: DOCCIA

11 marzo

 DOCCIA

 

 

sergio benassai

 

 

 

L’11 marzo 1918 a Rouen (Francia) morì Merry Delabost, un medico francese.

 

Durante la sua attività di medico presso la prigione di Rouen, nel 1872, allo scopo di garantire un buon livello di igiene ai detenuti, inventò la doccia.

 

 

 

 

Che l’invenzione della doccia sia dovuta ad un medico non può certo meravigliare.

 

Ma che il problema dell’igiene si sia posto per i detenuti prima che per tutte le altre persone dà da pensare.

Forse perché i detenuti sono ritenuti “ brutti, sporchi e cattivi” (come i baraccati del film di Ettore Scola) ?

 

8 marzo: IRAN

8 marzo

 IRAN

 

 

 sergio benassai

 

 

L’8 marzo 1010 il poeta persiano Ferdowsi completò lo Shāh-Nāmeh (il Libro dei Re), un poema di 60.000 versi distici che racconta la storia dell’Iran dalla creazione del mondo all’invasione islamica del VII secolo.

 

 

 

 

Nonostante l’Iran sia adesso una repubblica islamica, e nonostante il Libro dei Re sia un poema che esalta la cultura persiana pre-islamica, ancora adesso nelle zone rurali vi sono anziani (e forse non solo) capaci di recitare a memoria brani significativi di questo libro.

 

 

Chissà se questo poema potrà essere uno spunto per chi, in Iran, vuole sottrarsi al giogo religioso sciita.

10 marzo: I MISTERI DELLA RELIGIONE

10 marzo

 

I MISTERI DELLA RELIGIONE

 

 

sergio benassai

 

 

 

Il 10 marzo è la ricorrenza di Sant'Imelino di Vissenaeken.

 

Sant’Imelino, un sacerdote di origine irlandese, di ritorno da un pellegrinaggio a Roma, si fermò a Vissenaeken (Belgio) e chiese ad una ragazza un po' d'acqua. Lei non voleva dargliela perché nella zona c'era la peste; tuttavia alla fine si lasciò convincere e gli diede una brocca d'acqua, che miracolosamente si trasformò in vino. Dopo tre giorni Imelino morì e improvvisamente le campane cominciarono a suonare da sole.

 

 

 

 

Tra tutte le strane vicende che costellano le storie dei santi questa indubbiamente merita un posto d’onore.

 

Provo ad inventarmi una spiegazione: Imelino era un santo capace di trasformare l’acqua in vino, ma questa capacità non doveva oscurare il ricordo del miracolo di Gesù alle nozze di Cana; per questo doveva essere “punito” con la morte, anche se restava santo (come sottolineato dal suono delle campane).

 

 

7 marzo: DAMNATIO MEMORIAE

7 marzo

DAMNATIO MEMORIAE

 

 

 sergio benassai

 

 

Il 7 marzo 189 nacque Geta, figlio di Settimio Severo e fratello di Caracalla, che fu co-imperatore romano dal 209 al 212, prima col padre e poi col fratello.

I due fratelli erano in continuo disaccordo, tanto che Caracalla nel 212 lo fece assassinare.

E ne decretò la “damnatio memoriae”, ossia la cancellazione di ogni riferimento riguardante una persona (ad esempio cancellandone l’immagine ovunque fosse presente, come nell’affresco raffigurante padre, madre e i due fratelli)

 

 

 

Si discute molto anche oggi sulla “damnatio memoriae”.

Basti pensare alle discussioni in materia di rimozione di simboli fascisti o monarchici in Italia o di statue e simboli dei confederati (gli stati schiavisti) negli USA.

 

Non credo che sia possibile una scelta univoca (ad esempio: mentre credo sia giusto impedire che si riproducano simboli fascisti che in qualche modo inducano a ricordare positivamente il fascismo, credo che i campi di sterminio nazisti debbano essere conservati a ricordo di quell’orrore).

9 marzo: DINOSAURI

9 marzo

 

DINOSAURI

 

 

 

sergio benassai

 

 

Il 9 marzo 1847 morì, nel piccolo paese inglese di Lyme Regis (lo stesso dove era nata), Mary Anning.

 

Fin da piccola si dedicò alla ricerca di fossili marini dei quali la zona dove viveva era ricca.

 

Tra i suoi ritrovamenti importanti quelli degli scheletri completi di ittiosauro e plesiosauro.

 

 

 

 

Molte furono le attività di ricerca di dinosauri portate avanti in tutto il mondo nel XIX secolo.

 

Una di queste, sotto forma di un romanzo d’avventura, è descritta nel libro postumo di Michael Crichton “I cercatori di ossa”, che riguarda le ricerche svolte a fine ‘800 nel Wyoming (il territorio americano degli Cheyenne) da alcuni avventurosi paleontologi.

C’è chi sostiene che questo libro, pubblicato negli Usa nel 2017, sia una specie di “prefazione” ai successivi libri di Crichton (come “Jurassic Park”)

 

 

5 marzo: NUOVI MESTIERI

5 marzo

 NUOVI MESTIERI

 

 

sergio benassai

 

 

Il 5 marzo 1854 nacque Elizabeth Ruth Naomi Belville, conosciuta come la “Signora del tempo di Greenwich”.

Come il padre e la madre ogni mattina andava all'Osservatorio di Greenwich dove regolava il suo orologio a quello di Greenwich ( a quei tempi gli orologi dovevano essere corretti quasi ogni giorno) e quindi con la sua carrozza faceva il giro dei suoi clienti ai quali “vendeva” il tempo esatto.

 

 

 

 

Quindi anche allora, come oggi, c’era chi si inventava nuovi lavori, ricercando nelle pieghe di piccoli

bisogni da soddisfare.

 

 

Perché questo sito
Joomla templates by a4joomla