Divagazioni

Ogni tanto c’è bisogno di distrarsi, di divagare.

E quindi …
qualche “divertissement”
qualche gioco
qualche ricetta
… e altro

 
Articoli
 

15 marzo: FUTURISTA, PACIFISTA E ALTRO

15 marzo

 

FUTURISTA, PACIFISTA E ALTRO

 

 

 

sergio benassai

 

 

 

Il 15 marzo 1915 nacque Olga Biglieri, pittrice, aviatrice e giornalista.

Fece parte del movimento futurista come esponente dell’aeropittura; poi sperimentò altre tecniche (negli anni ’70 si mise a produrre murales).

 

 

 

 

 Abbandonò il futurismo (militarista, patriottico, antifemminista).

Negli anni ’80 creò “l’albero della pace”, un rotolo di tela di 10 metri con le impronte di Pertini, Berlinguer, Levi Montalcini, che adesso si trova al Museo Commemorativo di Hiroshima.

 Una delle tante donne delle quali l’Italia deve essere orgogliosa.

 

 

Per fortuna ce ne sono ancora tante anche oggi. Non le elenco perché farei torto alle migliaia e migliaia che non potrei menzionare.

 

11 marzo: DOCCIA

11 marzo

 DOCCIA

 

 

sergio benassai

 

 

 

L’11 marzo 1918 a Rouen (Francia) morì Merry Delabost, un medico francese.

 

Durante la sua attività di medico presso la prigione di Rouen, nel 1872, allo scopo di garantire un buon livello di igiene ai detenuti, inventò la doccia.

 

 

 

 

Che l’invenzione della doccia sia dovuta ad un medico non può certo meravigliare.

 

Ma che il problema dell’igiene si sia posto per i detenuti prima che per tutte le altre persone dà da pensare.

Forse perché i detenuti sono ritenuti “ brutti, sporchi e cattivi” (come i baraccati del film di Ettore Scola) ?

 

13 marzo: LA FAMIGLIA

13 marzo

 

 LA FAMIGLIA

 

 

 

sergio benassai

 

 

 

Il 13 marzo 1869 morì Paolina Leopardi, la sorella del grande Giacomo Leopardi.

 

 

 

 

Sono ben note le sofferenze del fratello Giacomo nei confronti del rigidissimo padre. Ma, mentre il fratello riuscì a sublimare nei suoi scritti tali sofferenze, lo stesso non fu possibile per Paolina che, nata settimina, ebbe poi a dichiarare:

 

mia madre, gravida di sette mesi, cadde dalle scale, ed io mi affrettai tosto di uscire fuori per godere di questo bel mondo, di cui ora mi affretterei di uscire, se potessi

 

 

Anche se i tempi sono cambiati, c’è ancora molta strada da fare per raggiungere la parità di genere, anche in famiglia.

10 marzo: I MISTERI DELLA RELIGIONE

10 marzo

 

I MISTERI DELLA RELIGIONE

 

 

sergio benassai

 

 

 

Il 10 marzo è la ricorrenza di Sant'Imelino di Vissenaeken.

 

Sant’Imelino, un sacerdote di origine irlandese, di ritorno da un pellegrinaggio a Roma, si fermò a Vissenaeken (Belgio) e chiese ad una ragazza un po' d'acqua. Lei non voleva dargliela perché nella zona c'era la peste; tuttavia alla fine si lasciò convincere e gli diede una brocca d'acqua, che miracolosamente si trasformò in vino. Dopo tre giorni Imelino morì e improvvisamente le campane cominciarono a suonare da sole.

 

 

 

 

Tra tutte le strane vicende che costellano le storie dei santi questa indubbiamente merita un posto d’onore.

 

Provo ad inventarmi una spiegazione: Imelino era un santo capace di trasformare l’acqua in vino, ma questa capacità non doveva oscurare il ricordo del miracolo di Gesù alle nozze di Cana; per questo doveva essere “punito” con la morte, anche se restava santo (come sottolineato dal suono delle campane).

 

 

12 marzo: CAMPARI

12 marzo

 CAMPARI

 

 

sergio benassai

 

 

 Il 12 marzo 1828 nacque Gaspare Campari, l’inventore del famoso “Bitter Campari”.

 

 

 

 

 

Il “Bitter Campari” è una bevanda alcolica a base di erbe che, quando fu inventata da Gaspare Campari, fu inizialmente nominata “Bitter all'uso d'Hollanda".

 

Perché “all’uso di Hollanda” ? Probabilmente perché in Olanda già da tempo si producevano liquori a base di erbe, come l’adesso “risuscitato” Petrus Boonekamp.

 

L’Olanda come patria di queste bevande non è forse un caso.

Sembra che il colore rosso che caratterizza alcune di queste bevande sia la cocciniglia, un colorante ricavato dall'omonimo insetto (bisogna macinare 100 cocciniglie per ottenerne un grammo) e che le migliori cocciniglie si trovavano appunto nelle Americhe dove operava la Compagnia Olandese delle Indie Occidentali.

 

9 marzo: DINOSAURI

9 marzo

 

DINOSAURI

 

 

 

sergio benassai

 

 

Il 9 marzo 1847 morì, nel piccolo paese inglese di Lyme Regis (lo stesso dove era nata), Mary Anning.

 

Fin da piccola si dedicò alla ricerca di fossili marini dei quali la zona dove viveva era ricca.

 

Tra i suoi ritrovamenti importanti quelli degli scheletri completi di ittiosauro e plesiosauro.

 

 

 

 

Molte furono le attività di ricerca di dinosauri portate avanti in tutto il mondo nel XIX secolo.

 

Una di queste, sotto forma di un romanzo d’avventura, è descritta nel libro postumo di Michael Crichton “I cercatori di ossa”, che riguarda le ricerche svolte a fine ‘800 nel Wyoming (il territorio americano degli Cheyenne) da alcuni avventurosi paleontologi.

C’è chi sostiene che questo libro, pubblicato negli Usa nel 2017, sia una specie di “prefazione” ai successivi libri di Crichton (come “Jurassic Park”)

 

 

Perché questo sito
Joomla templates by a4joomla