Cultura

Solo la “nostra” cultura (quella occidentale) o anche le altre (di alcune delle quali sappiamo poco o nulla) ?

E poi … cos’è la cultura ?
Arte, filosofia, letteratura, ecc., o anche formazione, studio, strumenti, metodo, ecc.

Forse vale la pena di discuterne.

 
Articoli
 

Le sorgenti del Danubio

Dopo aver letto “Danubio” di Claudio Magris, mi è tornata in mente l’esistenza, nella mia piccola raccolta di libri antichi, di un volumetto del XVII secolo intitolato “L’origine e corso del Danubio - Con la descrittione di tutti li Fiumi, che in esso concorrono, com’anche delli Regni, Provincie, Signorie, e Città da esso irrigate, con li loro nomi antichi, e moderni”.

E quindi ….

(vedi testo)

La Cina e Internet

Quale è la posizione della Cina sull'uso del web ? Certo non quella di Google ...

(vedi testo)

IMMANUEL KANT: uno strano scienziato

Forse non tutte/i ricordano che le prime opere pubblicate da Immanuel Kant erano di argomento scientifico ...

(veditesto)

Geografia

20 ottobre 2012

 

Si sta discutendo da tempo sull’importanza, sul ruolo, sulla necessità, sul futuro, sulle modalità di insegnamento, della geografia.

La mia impressione è che la geografia sia un aspetto un po’ troppo trascurato.

(vedi testo)

 

Un romanzo gratis per tutte/i: FINIS MILLENNII

Un romanzo gratis per tutte/i: FINIS MILLENNII

 

sergio benassai

Alla fine mi sono deciso.

Ecco qua il mio romanzo (scritto più di dieci anni fa):

Un intreccio fra due fine-secolo (intorno all’anno 1000 e intorno all’anno 2000). Da una parte una storia di potere e rivoluzione (ma anche sentimenti e passioni), ambientata sulla fine del X secolo e che si svolge per molta parte nella città di Prato (la mia città natale) e dintorni. Una storia ovviamente di fantasia, ma nella quale i riferimenti a personaggi storici sono rigorosamente reali (per quanto reali possano essere le cronache e le ricostruzioni storiche). Dall’altra, ricordi, invenzioni narrative, riflessioni, motivazioni, che mi hanno accompagnato verso la fine del XX secolo, in Italia e all’estero, in parte raccontate attribuendole a personaggi fittizi.

L’ho tenuto “nascosto” per tutto questo periodo (l’hanno letto solo pochissime persone a me molto care).

Perché tenerlo nascosto ? E perché pubblicarlo adesso ?

Non fornisco spiegazioni in proposito.

Perché non pubblicarlo, magari come e-book ?

Perché non voglio invischiarmi in iscrizioni, contratti, copyright, percentuali, pagamenti, ecc., ecc.

E’ solo un regalo (che, so bene, può anche non essere apprezzato).

Se vi va, buona lettura !

(per leggere il romanzo)

Canto del lago

12 ottobre 2012

 

Talvolta, pur di raggiungere quello che appare desiderabile, si ignorano gli ammonimenti che ci vengono offerti.

E una poesia di Li Po (poeta cinese dell'VIII secolo) può dirci qualcosa.

 

(vedi testo)

 

 

Perché questo sito
Joomla templates by a4joomla